ANIMALI DA COMPAGNIA

Sette animali in grado di cambiare la propria forma o il proprio aspetto

Il mondo animale è dominato dai colori più variopinti e dalle forme più strane e interessanti. Esistono tuttavia anche esemplari in grado di cambiare così tanto la propria conformazione fisica da rendersi praticamente irriconoscibili. 

Queste trasformazioni possono essere istantanee o possono avvenire nell'arco di settimane, oppure impiegare anche diversi anni per arrivare a completamento. Tutte, però, hanno uno scopo. Alcune servono per difendersi dai predatori, o per adattarsi meglio all'ambiente circostante, o ancora per attirare il partner verso l'accoppiamento. 

Le meraviglie della natura sono ancora da scoprire nella loro interezza, ma intanto guardate bene come alcuni animali sono in grado di... cambiare loro stessi.

Wikipedia.org
Animali trasformisti: cambiare per cacciare, sopravvivere o attrarre
Il mondo animale è dominato dai colori più variopinti e dalle forme più strane e interessanti. Esistono tuttavia anche esemplari in grado di cambiare così tanto la propria conformazione fisica da rendersi praticamente irriconoscibili. Queste trasformazioni possono essere istantanee o possono avvenire nell'arco di settimane, oppure impiegare anche diversi anni per arrivare a completamento. Tutte, però, hanno uno scopo. Alcune servono per difendersi dai predatori, o per adattarsi meglio all'ambiente circostante, o ancora per attirare il partner verso l'accoppiamento. Le meraviglie della natura sono ancora da scoprire nella loro interezza, ma intanto guardate bene come alcuni animali sono in grado di... cambiare loro stessi.
Wikipedia
Da bruco a farfalla
I lepidotteri hanno forse la trasformazione più incredibile del mondo. Metamorfosi è la parola più usata per descrivere il ciclo vitale di questi insetti, che sgusciano fuori dalle loro uova in forma di larva, o bruco, per poi abbuffarsi più che possono e andare a dormire, in uno stato di crisalide.
Di Quartl - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=15214645
Da bruco a farfalla
Quello che ne esce è l'insetto che ha affrontato la metamorfosi finale. L'aspetto cambia completamente, regalando uno degli spettacoli naturali più belli di tutti.
Di Nhobgood Nick Hobgood - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?cu
Il pesce istrice, una tecnica contro i predatori
Quando lo si guarda nella sua forma normale, il pesce istrice (Diodon hystrix) sembra davvero non avere scampo. Lento, goffo e piccolo, molti piccoli di questa specie vengono mangiati dai predatori nei primi mesi di vita. Quello che succede quando si avvicina un possibile pericolo, però, è davvero stupendo 
Di Ibrahim Iujaz from Rep. Of Maldives - all the spiky haired teenagers in our nation - a tribute, C
Il pesce istrice, una tecnica contro i predatori
Il pesce istrice infatti, accortosi del pericolo, inizia a inghiottire una grossa quantità di acqua (e di aria, se serve) diventando fino a quattro volte più grande, col corpo completamente ricoperto di pericolosissimi aculei che rendono molto difficile la sua cattura.
Di TimVickers - Opera propria, Pubblico dominio, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=449
La parata della lucertola australiana
Si tratta di uno degli inganni migliori della natura,. La lucertola dal collare australiana è un animale non aggressivo, che non possiede grosse armi difensive (ad esempio, non è velenoso) e si nasconde spesso tra le rocce per evitare i predatori. Per difendersi, in caso di necessità, sfrutta la sua particolare conformazione fisica.
Di Abraxis112 - Opera propria, Pubblico dominio, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=994
La parata della lucertola australiana
Il suo modo per difendersi dai predatori è estendere il suo enorme collare, suscitando paura e spavento improvvisi negli avversari. Tuttavia, questa è solo una messa in scena. Terminata la dimostrazione, questo animale corre via a gambe levate per evitare un confronto dal quale uscirebbe quasi sicuramente perdente.
Di Rainforest_harley - Flickr, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=1293737
Da cucciolo ad adulto
Molto comuni da vedere negli stagni e nei ruscelli a primavera, i girini sono lo stadio iniziale, i cuccioli, di rane e rospi. Ancora senza arti e provvisti solo di una lunga coda, questi esserini attraverseranno una stupenda metamorfosi per diventare adulti, senza però la necessità di gusci o bozzoli. 
Di Helge Busch-Paulick (Grand-Duc @ Wikipedia), CC BY 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php
Da cucciolo ad adulto
Dopo poche settimane dalla nascita, tuttavia, iniziano a sviluppare abbozzi degli arti anteriori e posteriori, fino alla sparizione della coda, che coincide con profondi mutamenti a livello dell'organismo. Uno dei passaggi fondamentali è la sparizione delle branchie, essendo anfibi, e passando alla respirazione cutanea e polmonare.
Di Michael Haferkamp - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=
Un cambio di pelliccia funzionale
La volpe artica, più piccola e più adattata al freddo della comune volpe rossa, è in grado di adattare la propria pelliccia all'ambiente circostante e alla stagione. In estate, questi animali hanno un una pelliccia corta e marrone. All'arrivo dei primi freddi, però, il manto cambia totalmente.
Di Jonathen Pie https://unsplash.com/@r3dmax - https://unsplash.com/photos/NBvcQRdRSeQ, CC0, https:/
Un cambio di pelliccia funzionale
Il pelo marrone lascia infatti il posto a un soffice manto bianco, che lo rende praticamente invisibile in mezzo alla neve alta. Questo cambiamento avviene nel giro di poche settimane. Oltre al camuffamento, la pelliccia bianca è maggiormente termo-isolata e più resistente alle temperature rigide del Circolo Polare Artico, che possono arrivare anche a 50° sotto zero.
Di Charles J. Sharp - Opera propria, from Sharp Photography, sharpphotography.co.uk, CC BY-SA 4.0, h
Una trasformazione stupenda, ma con dei limiti
Avere gli occhi in grado di muoversi indipendentemente l'uno dall'altro, e avere la lingua a scatto, sono solo due delle meravigliose caratteristiche del camaleonte, un sauro tra i più apprezzati del pianeta soprattutto per la capacità di cambiare il colore della propria pelle a seconda delle necessità. 
Di B.navez - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=269645
Una trasformazione stupenda, ma con dei limiti
Nonostante quello che si pensa, però, la trasformazione non è così rapida, e non è neanche così fedele all'ambiente come si pensa. Per esempio, non è in grado di cambiare colore seguendo i contorni delle sagome, come rami e foglie, ne è in grado di coprire una gamma di colore troppo vasta. È anche un metodo di accoppiamento: infatti, alcune specie di camaleonti assumono colori più accessi e variopinti in presenza delle femmine o dei rivali in amore.
Di Doug Janson - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=623299
Una questione d'orgoglio 
Alcuni animali, come il camaleonte ma non solo, tendono a mettersi in mostra e a cercare di farsi valere durante il corteggiamento. In questo modo, verranno scelti dalle femmine per l'accoppiamento. Anche molti uccelli eseguono danze o canti per attirare una possibile compagna.
Di Matěj Baťha - This photograph was taken with a DSLR from WMCZ's Camera grant., CC BY-SA 3.
Una questione d'orgoglio 
Quello che fa questo fagiano australiano, per esempio, è gonfiare ed esporre a dismisura il petto variopinto, dal colore blu con evidenti macchie rosse, che sono l'ideali per impressionale le femmine. Ovviamente, le femmine si concedono solamente agli esemplari più grossi e colorati, vedendo in loro migliori marchi generici per il prosieguo della specie. 
notizie dei grandi attori di hollywood
22/04/2024
le più belle ragazze dello spettacolo
21/04/2024
Informativa ai sensi della Direttiva 2009/136/CE: questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari alla navigazione da parte dell'utente in assenza dei quali il sito non potrebbe funzionare correttamente.